Ricerca In Conservatorio Nuove Pubblicazioni Atti Dell Accademia Filarmonica Di Verona Musiche Veronesi Riscoperte Monografie Vertemus Pubblicazioni Pagina Di Prova Edizioni Musicali Progetto Dall Abaco2 Responsori Ingegneri
Percorso: Home » Ricerca in conservatorio - Vertemus

Vertemus

 

È una rassegna di studi musicologici e teatrali dedicati all'ambiente veronese; il titolo è infatti l'acronimo di VERona TEatro MUSica. Prima pubblicazione del genere nella città scaligera, Vertemus fu fondato nel 2001 dall'allora bibliotecario del Conservatorio Paolo Rigoli, che nel 2003 curò la pubblicazione anche della seconda serie. Dopo la prematura scomparsa del fondatore, la terza serie uscì nel 2005 come volume monografico a lui dedicato e fu seguita da un quarto numero, ancora volto a valorizzare, com'era nelle intenzioni di Rigoli, la ricerca sui documenti, i personaggi, le opere dell'ambiente musicale e teatrale cittadino.




                                                                                  

Vertemus. Prima serie di studi musicali e teatrali veronesi 2001, a cura di P. Rigoli, Verona, Conservatorio Statale di Musica E. F. Dall'Abaco, 2001.

Sommario: Lucia Bacci, Il teatro dei comici in Arena tra Seicento e Settecento; Tiziana Cavallo, Spunti di vita teatrale e musicale veronese (1766-1769), dalle lettere del bolognese Francesco Albergati Capacelli; Roberta Fornasari, I concerti per clavicembalo e orchestra di Giuseppe Gazzaniga (1743-1818); Francesco Coati, Bartolomeo Giacometti (1741-1809) maestro di cappella della cattedrale di Verona; Anita Masiero, Adelaide Ristori a Verona; Elisa Luppi, La genesi dell'Amleto di Franco Faccio; Francesco Bissoli, «Fotografare» Romeo and Juliet; Linda Gonzato, Umberto Boggian (1884-1947), un protagonista quasi dimenticato della vita musicale veronese tra le due guerre.



Vertemus. Seconda serie di studi musicali e teatrali veronesi 2003, a cura di P. Rigoli, Verona, Conservatorio Statale di Musica E. F. Dall'Abaco, 2003. 

Sommario: Pierpaolo Brugnoli, Nuovi documenti sul musico Bartolomeo Carteri; Don Angelo Orlandi, Insegnamento e pratica della musica nel Seminario vescovile di Verona; Francesca Venturi, Il tributo di Verona a Giuditta Pasta; Chiara Gattoli, Il teatro di Pietro Nanin; Agostino Contò, Italo Montemezzi e Lionello Fiumi (nota in margine a un cinquantenario); Paolo Rigoli, Due articoli di Renato Simoni su Lorenzo Perosi; Pier Giorgio Puppini Martini, Il tenore Nino Martini (1902-1976); Segnalazioni (a cura di E. Negri e F. Bissoli).

 


 

                                                                                                           

Vertemus. Terza serie di studi musicali e teatrali veronesi 2005. Studi in ricordo di Paolo Rigoli (1952-2003), a cura di M. Magnabosco, Verona, Conservatorio Statale di Musica E. F. Dall'Abaco, 2005.  

Sommario:  Scritti di Paolo Rigoli; Ylenia Fornari, I gladiatori del veronese Jacopo Foroni; Lorenzo Carpané e Agostino Contò, Nuove cinquecentine veronesi; Laura Och, L'Accademia Filarmonica di Verona nel Settecento: aspetti di vita sociale, culturale e musicale; Renato Meucci, Cesare Bendinelli: alcune acquisizioni biografiche; Marco Materassi, «Habita gratia et reddita»: lo Stabat Mater di Massimiliano di Baviera (1766) da Monaco a Verona; Bruno Chiappa; L'altare dei conti Campagna in Sant'Eufemia; Marco Girardi, L'archivio del Comune di Verona in un documento inedito della metà del Cinquecento; Michele Magnabosco, Un confronto tra le fonti bibliografiche e le fonti documentarie per la storia della liuteria veronese: il caso Obici; Francesco Bellomi, Un abisso di geometrie: introduzione ai 21 Solfeggi per flauto solo di Antonio Zanon; Emanuela Negri, Cronologia degli spettacoli rappresentati nel teatro Camploy di Venezia dal 1853 al 1860.        

 

 


Vertemus. Quarta serie di studi musicali e teatrali veronesi 2007, a cura di M. Magnabosco, Verona, Conservatorio Statale di Musica E. F. Dall'Abaco, 2007.

Sommario: Maria Chiara Bertieri, L'esordio di Donizetti a Verona: Il falegname di Livonia (1825); Anna Chiara Tommasi, «La grana della voce»: veronesità di Maria Callas; Pierpaolo Brugnoli e Nicola Refatti, Brunetto dalli Pontoni (ca. 1501-1565) fabbricante di organi e arpicordi e la sua famiglia; Elena Biggi Parodi, Il «Ballo primo» di Europa riconosciuta di Antonio Salieri e la mutata importanza assunta dal ballo teatrale: Milano, Teatro alla Scala, 1778; Giovanni Villlani, Carlo Alberto Cappelli: gli ultimi anni come sovrintendente dell'Arena; Linda Anzolin, «Il gran colpo di scena oggi lo chiede»: l'opera dell'opera a Verona nel Settecento.