studenti programmi di studio ammissioni international bandi e concorsi contatti sostieni il conservatorio
Percorso: Home » News - Concerti del Chiostro 2011: Old City String Quartet

News
Concerti del Chiostro 2011: Old City String Quartet
Il 23.07.2011

Chiostro del Conservatorio, ore 21.00

Concerto del quartetto vincitore del Primo Premio e Golden Medal del Fishoff Chamber Music Competition 2010 (South Bend, USA).

Violino Bryan Lee, Violino Joel Link, Viola Milena Pajaro-van de Stadt, Violoncello Camden Shaw
Musiche di H. Wolf, F. Mendelssohn-Bartholdy, J. Brahms

L'Old City String Quartet è fra i più apprezzati ensemble da camera dei nostri tempi. Costituito presso il Curtis Institute of Music nel 2008, il gruppo si ispira all'espressione musicale sia del Vermeer che del Guarneri String Quartet, pur mantenendo un proprio stile esecutivo caratterizzato da interpretazioni colme di freschezza e entusiasmo. Joseph Silverstein ha detto dell'ensemble: "L'Old City String Quartet è uno dei migliori quartetti d'archi che abbia mai sentito. Mi aspetto di vederlo raggiungere presto fama internazionale". La registrazione dei Quartetti di Mendelssohn e Debussy, pubblicata la scorsa primavera dall'etichetta Unipheye Music, si è aggiudicata il Premio Blue Moon, ed è stata così recensita da Davide Kan: "la maturità di queste interpretazioni è fenomenale e sorprendente rispetto all'età del gruppo". I componenti del quartetto si sono esibiti in qualità di solisti con alcune delle orchestre più prestigiose come la Philadelphia Orchestra, Tokyo Philharmonic, BBC Concert Orchestra. Già premiato nel 2009 al Young Concert Artists International Auditions, l'Old City String Quartet ha vinto la Medaglia d'oro e il Grand Prize all'edizione 2010 del Fischoff National Chamber Music Competition. L'ensemble si perfeziona al Curtis Institute con musicisti di fama internazionale come Shmuel Ashkenasi, Arnold Steinhardt, Joseph Silverstein, Peter Wiley ed è il gruppo vincitore del Premio 2011 del Milka String Quartet Award, assegnato annualmente nell'ambito del Curtis Institute e sostenuto da Mr. George Markow-Totevy.